Coleotteri | Coleoptera mini guida




Il nome Coleotteri o Coleoptera fu coniato da Aristotele. Parola di origine greca, è costituita dal termine coleos (fodero) e pteron (ala).

Di solito quando ripuliamo l’area intorno alle piante per dare aria alla terra o ripulire da erbacce vengono trovati delle larve di solito larve di coleotteri; la famiglia è vasta si calcolano circa 350.000 specie, è la maggior famiglia degli organismi viventi sul pianeta. Il riconoscimento di questi insetti da larve è un po più difficile rispetto a l’insetto adulto perché ci somigliano e le differenze sono impercettibili. In Italia abbiamo circa 10.000 specie, un numero in continuo aumento infatti si calcola che ci sono altrettante specie ancora sconosciute.

La Morfologia dei coleotteri

La struttura morfologica dei coleotteri e suddivisa in tre parti:

  • Capo
  • Torace
  • Addome
Morfologia

coleottero

Come si evince il guscio che protegge le ali si chiama Elytra ed è un’ala irrigidita che funge da corazza per proteggere le ali e l’addome.

Il ciclo di vita del coleottero

ciclodelcoleottero

Ciclo annuale del coleottero

  • Inverno – Le larve svernano, non si nutrono durante l’inverno. Si muovono in profondità nel terreno sotto la linea di gelo.
  • Primavera – Le Larve salgono fino alla zona delle radici per alimentarsi per un breve periodo. La Larva è arrivata alla sua fase successiva. È si vedono i danni in primavera sulle piante.
  • Estate – La larva bianca non si alimenta più ed entra nella fase pupe in cui si trasforma in un coleottero adulto. I Coleotteri adulti emergono durante i mesi estivi e depongono le uova. Le uova si schiudono durante la fine di luglio all’inizio di agosto e iniziano a nutrirsi delle radici delle piante.
  • Autunno – Le larve continuare a crescere e trasferirsi nella loro instar 2 ° e 3 ° stadio. Continuano ad alimentazione è la loro fame è intensa fino a l’autunno. Mentre l’inverno si avvicina l’alimentazione si arresta e le larve si spostano in profondità nel terreno per prepararsi per l’inverno. È comune vedere i danni in autunno e tarda estate.

Alcune larve di coleottero che possiamo trovare nei nostri giardini:

  • Lucanus cervus (Cervo volante), Innocuo e protetto
  • Orycites nasicornis (Scabero rinoceronte), Innocuo
  • Cetonia aurata,Innocuo
  • Melolontha melolontha (Maggiolino),crea danni
  • Protaetia cuprea,Innocuo
  • Oxythyrea funesta,Innocuo
  • Punteruolo rosso, no risiede nel terreno devastante per le palme

Attenzione non tutti sono nocivi, al contrario fanno parte del nostro ecosistema è giusto che vengano anche tutelati.

 

Leave a Reply

girasole
La pianta del girasole: e le sue 1000 proprietà
alisso
Alisso – Alyssum: le diverse varietà
myosotis
Non ti scordar di me: il fiore dei nonni
asparagi
Asparagi, coltivarli nel nostro orto
Pianta di Basilico
Coltivare basilico: basilico proprietà e semina
Mentha requienii
Mentha requienii (Menta bistaminata)
menta
Coltivazione e usi della menta
rosmarino
Rosmarino, la regina delle erbe aromatiche
amaryllis
Amaryllis: unico nel suo genere
giglio rosso
Giglio rosso | Lilium bulbiferum
ranuncolo
Ranuncolo | ranunculus asiaticus
bulbose
Fiori primaverili da balcone | le bulbose
Il melograno: come piantarlo e come coltivarlo 4
Il melograno: come piantarlo e come coltivarlo
Piante, Grasse
14 PIANTE GRASSE NOMI E FOTO: COME RICONOSCERE
Piante da appartamento: le 8 migliori per la nostra casa 6
Piante da appartamento: le 8 migliori per la nostra casa
Pianta velenosa Aconito, napello
Aconito
Fotosintesi clorofilliana: cos’è e come funziona 8
Fotosintesi clorofilliana: cos’è e come funziona
Cervo volante
Lucanus cervus | Cervo volante insetto utile
terriccio
5 tipi di terriccio e terreni per le nostre piante
la classificazione delle piante
La classificazione delle piante