Abies Koreana, delle Pinaceae

0
185
Abies Koreana

Questa pianta è una conifera che cresce lentamente ma inesorabilmente: vi dico subito, se volete metterne una a dimora nel vostro giardino, che necessita di spazio: lasciate almeno 5 metri dalle altre piante. Magari vi sembrerà troppo, rispetto ad una pianta piccola, e alta solo un metro, come potrebbe essere quando la comprate, ma vi posso assicurare che con gli anni la vostra pianta crescerà, sopratutto alla base.

Infatti la caratteristica saliente di questa pianta delle Pinaceae è che si sviluppa con una larga base, perchè sono i rami più vecchi che crescono di più, rispetto ai rami più in alto, e quindi più giovani perchè germogliati dopo quelli bassi.

Quelli bassi, vi dicevo, si allargheranno parecchio e sempre di più, mentre la vostra pianta arriverà fino dieci metri col passare degli anni e se ben in salute. Per questo motivo lasciate la pianta ben distanziata dalle altre, perchè così deve essere, per lasciare che una pianta trovi la luce e l’ossigeno necessari ad una crescita regolare e robusta.

Questa conifera è originaria delle Corea e ha un portamente eretto e piramidale, con i rami che crescono in modo perpendicolare rispetto al fusto: i giovani esemplari presentano una corteccia rossiccia e liscia, che diviene fessurata col passare degli anni, mentre il colore tende ad una tonalità sul grigiastro.

Le foglie sono decisamente aghiformi e sono lunghe pochi centimetri: crescono in modo raggruppato e presentano un colore verde scuro nella parte superiore, mentre tendono ad avere una colorazione che tende al bianco e all’azzurro alla loro base.

Anche le pigne sono di questo colore, e sono lunghe circa fino ad otto centimetri. Mentre si sviluppano, queste pigne tendono a prendere una sfumatura di colore violetto, spesso macchiate da una resina di colore bianco sporco.

I semi sono di colore viola porpora, tendende al colore scuro e di forma alata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here