L’ABC della coltivazione: lavoro del suolo

233

L’abc della coltivazione comprende sicuramente un lavoro del suolo tale da essere una premessa di successo per il futuro sviluppo delle vostre piante.

coltivazione

Ecco quali sono i lavori di base della coltivazione da conoscere:

  1. VANGATURA – se in autunno la terra va lasciata allo stato di solchi, in primavera si procederà a livellarla spaccando le zolle e ritirando i resti vegetali con il lavoro superficiale.
  2. SFONDAMENTO – si rivolta e si dissoda la terra fino ad un metro di profondità attraverso l’uso di piccone, pala e vanga. Questo lavoro è indispensabile nella viticoltura.
  3. ERPICATURA – si livella la superficie distruggendo le zolle di terra, così da diminuire l’evaporazione dell’acqua. Si comincia questo lavoro quando la superficie è secca.
  4. SMOTTAMENTO – si sbriciolano le zolle contemporaneamente consolidando il suolo e livellando la superficie. Differenti rulli servono ad effettuare il lavoro.
  5. GRIFFAGGIO – serve ad aerare il suolo senza bisogno di rovesciarlo.
  6. RASTRELLATURA – serve a eliminare le erbacce presenti.
  7. RINCALZATURA – si ammonticchia la terra ai piedi della pianta così da aerare il suolo e strappare le erbacce.

Attraverso poi il drenaggio, l’irrigazione e la sistemazione del terreno con la costruzione di terrazze si può considerevolmente migliorare le caratteristiche del suolo. Il drenaggio, in particolare, si può ottenere con dei fossati aperti o con un insieme di tubi di drenaggio interrati.

Lascia una risposta

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetta Rifiuto Impostazioni della privacy Ulteriori informazioni sulla nostra politica sui cookie