Le piante bulbose o tuberi, rizomi…

0
92
bulbose
Bulbi

Cari lettori, nel blog abbiamo spesso parlato delle piante bulbose. E’ giusto quindi, adesso, fornire una precisazione: in teoria si dovrebbero comprendere tra le piante bulbose solo quelle provviste di bulbi sotterranei; invece, in floricoltura, quando si parla di bulbose ci si riferisce anche alle erbacee perenni che presentano tuberi, rizomi, o radici carnose e ingrossate.

bulbose
Bulbi

Specifico per non dare problemi ai meno esperti: i rizomi sono dei fusti sotterranei, ramificati, provvisti di radici e gemme da cui si sviluppano foglie  fiori; i tuberi, invece, sono dei fusti tozzi e carnosi corti.

Le piante con i bulbi, salvo eccezioni, sono piante spoglianti che durante la stagione di riposo perdono completamente le foglie. Quando queste rispunteranno, nella stagione successiva, le riserve sotterranee consentono la ripresa vegetativa.

Bisogna distinguere, inoltre, tra piante bulbose che durante il periodo di riposo possono persino essere conservate fuori dalla terra (in quanto le radici e gli organi di riserva avvizziscono e qualunque attività si arresta) e piante con i bulbi in cui invece le radici rimangono vitali seppure inattive e non possono essere tenute fuori terra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here