Cephalanthera damasonium: orchidea selvatica

0
121
Cephalanthera damasonium

Genere Cephalanthera

Indice

Orchidea Cephalanthera damasonium

Il nome Cephalanthera damasonium, genere delle orchidea selvatica è della forma globulosa, il significato deriva dal greco Cephal = testa, anthera  =antera, longus = lungo edamasonium potrebbe derivare da un classico nome greco. Altri testi propongono una etimologia derivata dal termine “di Damasco”

Descrizione

Cephalanthera damasonium
Immagine Cephalanthera damasonium

L’orchidea Cephalanthera damasonium ha una fioritura da tre a otto fiori riuniti in una spiga povera, grandi fino a due cm., bianco giallastri, senza sperone. Si aprono solo raramente e per breve tempo. Ovario ritorto, verticale, quasi parallelo al gambo. Ogni pianta possiede non più di 3 – 5 foglie.

Brattee inferiori simili a foglie, più lunghe dei fiori; verso l’alto più sottili e più piccole. Sepali bianco giallastri, con 5 nervature, allungati e appuntiti. Petali ovali smussati. Scpali e petali si piegano insieme sul ginandro. Labello bilobato, giallo alla base, cascante, più corto dei sepali.

Il Iabello e generalmente racchiuso dai sepali, di modo che se ne può vedere solo la punta. Stelo robusto, leggermente curvo, alto da 20 a 60 cm., munito di foglie disposte a caso, verde chiaro, ovali, lanceolatc con evidenti nervature longitudinali.

Fioritura

La fioritura della Cephalanthera damasonium parte da maggio a giugno.

Habitat

L’habitat della Cephalanthera damasonium sono boschi radi di latifoglie o conifere. Dalla pianura lino a 300 m
Predilige il caldo e i terreni calcarei.

Diffusione

Germania, Danimarca, Belgio, Francia, Svizzera, Austria, Italia.

Tutte le orchidee appartenenti a questa famiglia sono protette in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here