Pino marittimo

13

Il pino marittimo è un albero di rapida crescita che può raggiungere i 30 metri di altezza. È diffuso e copre oltre il 10% delle aree boschive d’Italia.

l pino marittimoPinus pinaster )  “Pino marino fa parte della famiglia delle pinacee.

Descrizione botanica del pino marittimo

Foto pino marittimoAdulto, questa specie ha spesso un tronco leggermente flesso. La sua corona è chiara e leggermente conica nella sua parte superiore. La sua corteccia, grigio pallido nei soggetti giovani, diventa rossastra nel corso degli anni. Spesso, scricchiola gradualmente, formando grandi squame. I suoi aghi persistenti sono spessi, rigidi, misurano da 10 a 20 cm e sono raggruppati per due. La loro sezione trasversale ha una forma semicircolare. Finiscono col prendere un colore fulvo, poi cadono, decomponendosi molto lentamente per formare una grossa lettiera . I suoi cuccioli maschi, giallo dorato, sono raggruppati in massacompatto alla base dei ramoscelli dell’anno. I gattini femmine, d’altra parte, sono raggruppati per 2 o 3 nella parte superiore di questi stessi rami.

origine

Dal sud-ovest dell’Europa, questo albero è molto comune a sud della costa atlantica, in particolare nelle Landes, Charente, Sologne e la costa mediterranea.

Requisiti culturali del pino marittimo

È una specie calcifuga, non avida di fertilizzante, ma desiderosa di luce e calore . Questo pino è molto sensibile al freddo, che ne limita la progressione verso nord.

uso

Il pino marittimo viene coltivato nelle Landes per la sua capacità di riparare la sabbia , ma anche per il suo legno utilizzato in cancelleria e carpenteria. In passato veniva estratta la resina da cui veniva estratta la trementina.

Lascia una risposta

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetta Rifiuto Impostazioni della privacy Ulteriori informazioni sulla nostra politica sui cookie