La potatura: per curare e prevenire

0
102
la potatura

La potatura ha scopi diversi, tutti utili: serve per combattere le colonie di parassiti animali e funguini, parassiti, e sopratutto è una tecnica che è utile alla pianta per permettere una sana crescita rigogliosa ed una migliore produzione di frutti: ci sono diverse tecniche di potatura che permettono di raggiungere obiettivi diversi.

la potatura
La potatura

C’è la potatura di produzione, che ha lo scopo di anticipare l’entrata nel ciclo produttivo della pianta, riducendo al minimo il periodo non produttivo e rimandando il più lontano possibile il ciclo di senescenza, cioè la vecchiaia della pianta: tale tecnica si effettua su pianta che hanno già due o più anni di vita.

Esiste anche la tecnica chiamata della potatura verde: si tratta di interventi o atti ad eliminare la vegetazione in eccesso, quindi tesa ad eliminare polloni e succhioni (germogli). In questo modo la pianta non avrà più perdite di qualità dovute a questi inconvenienti, e non ci sarà perdita di qualità del frutto prodotto.

La potatura verde viene effettuata tra la metà di luglio e la metà di agosto, durante cioè il periodo di riposo della pianta.

Un altra tipologia di potatura è la cosi detta potatura secca: simile alla potatura verde, viene fatta nel periodo di riposo vegetativo della pianta, e serve ad eliminare i rami in eccedenza dell’anno precedente. E’ dunque una pulizia generale che viene effettuata sulla pianta, in preparazione della ormai imminente primavera, per precedere il periodo vegetativo e viene effettuata durante l’inverno: a metà tra febbraio e marzo.

Va effettuata dopo i grandi freddi invernali, per evitare che il gelo provochi spaccature tra le fessure dei tagli sui rami della pianta e che provochi infezioni.

Una buona potatura a secco, sicuramente serve a fare diventare meno difficile l’intervento di potatura verde.

Finiamo questo articolo parlando di queste potature; della potatura di allevamento ne parleremo appena il discorso proseguirà sul prossimo articolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here